Alzi la mano chi non ha mai la sensazione di avere la schiena rigida!  Sono certa che la maggior parte delle persone terrebbe la mano abbassata.

Oggi svolgiamo lavori molto sedentari, stiamo per ore seduti al pc, indossiamo scarpe scomode, per rilassarci ci accomodiamo sul divano con una postura scorretta, e quando siamo a tavola molto spesso accavalliamo le gambe e non ci rendiamo conto di avere la schiena totalmente storta.

Tutti questi esempi ci possono far riflettere sulla quantità di minuti (che si trasformano in ore) in cui assumiamo una postura errata che chiaramente incide sul nostro corpo.

Ciò che possiamo fare per migliorare la situazione non è soltanto esserne consapevoli e modificare la postura quando ce ne accorgiamo, ma anche praticare quotidianamente dei piccoli esercizi per ristabilire l’equilibrio.

Per questo motivo ho elaborato una sequenza che si può effettuare dopo il lavoro, prima di cenare.

Si tratta di pochi minuti che però sono in grado di rendere la schiena morbida, alleviare le tensioni e bilanciare il corpo.

Indicazioni:

Avere lo stomaco libero da cibo e liquidi. Quindi stomaco vuoto!

Respirare solo dal naso (se non ci sono specifici impedimenti).

Rispettare sempre il corpo e i suoi tempi. Se provi particolari disturbi, lascia perdere. Magari ci riproverai in un altro momento.

Bene, adesso siamo pronti per iniziare. Clicca PLAY sul video e comincia. Buona pratica! 🙂

Semplice, vero?!

Se hai domande, dubbi o curiosità, non esitare a lasciare un commento o a scrivermi un’email. 🙂

Se hai il desiderio di variare la pratica, cliccando qui troverai un’altra sequenza di esercizi pensata per spalle, schiena e collo.  

Un buon allenamento quotidiano porta a grandi risultati, quindi non dimenticare mai di dedicare ogni giorno un po’ di tempo al tuo benessere, ricordandoti sempre di associare il tutto al flusso del respiro.

A tal proposito cliccando qui troverai un valido esercizio di consapevolezza sul respiro, in modo da imparare a sentire questo meraviglioso flusso di aria che percorre incessantemente il nostro corpo.

Quando ho iniziato a fare Yoga, la prima cosa che mi spiegarono è che, nella pratica, attraverso il corpo si accede alla mente. Ed in effetti dopo tanti anni posso dire che è così… È attraverso la conoscenza del proprio corpo (che avviene grazie ai movimenti delle posizioni Yoga e agli esercizi sul respiro) che si riesce poi ad accedere con più facilità alla pratica della meditazione.

Sulla meditazione e i suoi benefici sono tantissimi gli studi scientifici che sono stati portati avanti negli ultimi decenni e che ne hanno confermato la validità. Cliccando qui troverai un interessante articolo che parla proprio di questo.

Comunque puoi leggere quanto vuoi, informarti tantissimo, ma sono dell’idea che ciò che conta è l’azione. Se quello che apprendi non lo metti in pratica, non potrai mai verificarne la veridicità.

Quindi, suvvia! Comincia ora!

Buona pratica! 🙂

Vuoi ricevere contenuti extra o suggerimenti utili? Iscriviti alla newsletter e segui il canale Telegram.

E non dimenticare di cliccare Mi Piace sulla pagina Facebook.

Facebook Comments
Simona Discornia

Author Simona Discornia

More posts by Simona Discornia

Leave a Reply