Hai mai sentito parlare di quel meccanismo che ognuno di noi attua dentro di sé e che si chiama autosabotaggio?

Non sai cos’è? Impossibile!

Sono certa che anche tu qualche volta ti lamenti della vita, dici di essere insoddisfatto, che non ti senti in forma, che vorresti cambiare abitudini, dimagrire, mangiare sano, ecc.

E poi che fai? Agisci?

La maggior parte delle volte capita di attuare una soluzione solo per poco tempo, oppure si decide di non fare proprio nulla.

I motivi? Sono svariati … Possono essere pigrizia, paura, noia.

E continuiamo così a dare la colpa alle situazioni, alle persone, al momento, per le cose che non ci piacciono e che vorremmo cambiare. Quando invece la responsabilità è solo la nostra e del nostro autosabotaggio.

Prima che gli altri o l’esterno, chi ci mette i bastoni tra le ruote siamo noi!

Ebbene sì! Ammettilo anche tu!

Riflettici un attimo e prova a fare un elenco di tutte le volte che hai pensato che alcune cose andavano cambiate ma poi alla fine hai desistito dal prendere una decisione.

E le scuse che troviamo sono tantissime!

Ne ho raccolte 10, le più comuni. Ma la lista potrebbe essere molto più lunga …

Te le mostro subito e ti sfido a mettere una spunta alle tue preferite. 😛

1- Non ho tempo.

La scusa migliore che troviamo per qualsiasi cosa. Ma sono pronta a dimostrarti che non è così! Clicca qui e leggi questo post. Ti mostro tutti i tempi morti che durante la giornata hai a disposizione e puoi utilizzare a tuo vantaggio! 🙂

2- Non sono in grado.

Quanto poco crediamo in noi stessi e nelle nostre capacità?

Anche io credevo di non essere in grado di fare tante cose e di gestire tante situazioni, fin quando però ho preso in mano le mie paure, le ho guardate dritto negli occhi e ho detto loro: “Io voglio essere libera!”.

E allora perché non lo fai anche tu?

Se credi che le cose siano impossibili, perché non guardi questo video? Clicca qui e ascolta questa bella intervista a Beatrice Vio, una ragazza che avrebbe potuto arrendersi, e invece ha sfidato se stessa. La sua storia ti darà la carica!

3- Non ne ho bisogno.

Un’altra bella scusa dettata dalla pigrizia! Sai perfettamente che è il caso di cambiare registro, ma una parte di te fa finta di non vedere le cose e continua a crogiolarsi nel solito pantano.

4- È difficile.

Oh sì, è super difficile prendersi la responsabilità della propria vita!

Se credi che qualcosa è difficile, che fai? Non ci provi nemmeno? Le più grandi imprese non sarebbero mai state compiute se i loro artefici si fossero arresi al primo colpo!

Quindi, coraggio!

5- Ho altro da fare.

Una bella giustificazione, molto comune se si considera il mondo nel quale viviamo … Perennemente in tensione, circondati da mille stimoli, impegni, responsabilità. Ma prima o poi sarà il corpo ad obbligarci a fermarci.

Lo stress, le tensioni, le preoccupazioni si accumulano nel nostro corpo e prima o poi dovremo ammettere che le altre cose da fare dovranno finire al secondo posto, e al primo dovremo mettere il nostro benessere.

6- Domani comincio.

Quanto amiamo procrastinare … Domani è sempre il miglior giorno per cominciare la dieta, iscriversi in palestra, alzarsi presto la mattina, mettere in ordine la casa.

Bene, non esiste domani! Esiste solo il momento presente! La vita è ADESSO!

7- Non mi va di farlo da solo.

Spesso mi capita di sentire persone che hanno bisogno della compagnia per cominciare a fare qualcosa.

“Mi iscrivo al corso di Yoga solo se viene anche il mio partner, vado a correre solo se un’amica viene con me, vado al cinema solo in compagnia, non viaggio da solo.”

Ricorda, tutto quello che hai fatto fino ad ora, lo hai dovuto fare da solo. Dal primo respiro, all’ultimo passo. Semplici esempi che sono verità.

8-  Non so da dove cominciare.

Il percorso inizia sempre col primo passo. Non sapere da dove cominciare non deve diventare una giustificazione per non fare nulla.

Inizia dalle cose più semplici.

Se per esempio sei interessato alla meditazione, leggi questo articolo cliccando qui e capirai che le cose sono facili, bisogna solo avere pazienza con se stessi e disciplinare il proprio corpo.

9- Non sono costante, quindi non inizio nemmeno.

Quindi sei già un perdente!

Ricorda, sei tu a decidere se nella vita vuoi essere un vincitore! Sii determinato e abbi il coraggio per arrivare all’obiettivo.

10- A che serve? Tanto le cose non cambiano …

Certo! Se non si fa niente, le cose non cambiano affatto!

Nella vita l’azione è necessaria, il cambiamento è necessario. Tutto si muove, tutto cambia, quindi perché tu non dovresti cambiare?

Ed eccoci qui, adesso che ti ho mostrato le 10 migliori scuse di autosabotaggio, ti starai chiedendo: “Qual è la via d’uscita?”

La soluzione esiste ed è facilissima. La domanda è: “Sei pronto a farlo?”

Te la mostro immediatamente …

Ogni volta che ti rendi conto che c’è una questione da risolvere, hai la soluzione a portata di mano, ma la tua mente ti mette davanti agli occhi una bella scusa per non fare nulla o procrastinare, dì a te stesso: “Adesso è il momento!”

Alzati e agisci all’istante!

In questo modo imparerai ad importi a te stesso, a disciplinare te stesso, a dialogare con questa tua stessa forza che si oppone al tuo benessere e al tuo cambiamento.

Con lo Yoga, la meditazione e il Reiki ci metto costanza, altrimenti so benissimo che non potrò vederne i risultati.

Se il Reiki ti incuriosisce, ti suggerisco di leggere questo libro cliccando qui. L’ha scritto la persona che mi ha guidato in questo percorso e al quale sono profondamente grata per avermi incoraggiata a credere sempre in me stessa.

Invece, se vuoi iniziare a mettere da parte le scuse e dedicarti a qualche minuto di relax, clicca qui e scopri un semplice esercizio per cominciare a lasciar andare le tensioni. 

Ricorda, il tuo benessere è nelle tue mani! Non perdere tempo! Adesso è il momento di agire!

 

Cosa ne pensi al riguardo? Lascia un commento!

 

Vuoi ricevere contenuti extra o suggerimenti utili? Iscriviti alla newsletter e segui il canale Telegram.

 

E non dimenticare di cliccare Mi Piace sulla pagina Facebook.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Facebook Comments
Simona Discornia

Author Simona Discornia

More posts by Simona Discornia

Join the discussion 2 Comments

Leave a Reply